Ferrero da l’assalto al mondo dei gelati confezionati. La multinazionale italiana specializzata in prodotti dolciari entra in un mercato che in Italia vale 1,9 miliardi di euro, e lancia gli stecchi, con Ferrero Rocher, nelle versioni Classic e Dark, Raffaello, e i ghiaccioli con Estathé Ice nei gusti limone e pesca. Cinque ricette distintive che, nel corso del mese di aprile, saranno presenti in tutti i canali della grande distribuzione. L’importanza dell’arrivo sul mercato di questi prodotti è sottolineata dal lancio internazionale degli stecchi che coinvolgerà contemporaneamente – oltre l’Italia – altri quattro Paesi europei: Francia, Germania, Austria e Spagna.

La strategia di Ferrero per il lancio in Italia si concentrerà su due categorie merceologiche precise, gli «stecchi», con il marchio Ferrero Rocher nelle versioni Classic e Dark, e Raffaello, accanto ai ghiaccioli con Estathé Ice, proposti nei gusti limone e pesca. Cinque ricette facili da individuare in distribuzione già nel mese aprile in tutti i canali della GDO.

I gelati Ferrero saranno prodotti nello stabilimento di Alzira, in Spagna (in provincia di Valencia) che, grazie all’allestimento di una linea totalmente nuova, è caratterizzata da impianti innovativi e un alto grado di automazione. In più è stata anche realizzata una nuova fabbrica, vicina a quella già esistente, dedicata completamente alla copertura di cioccolato per gli stecchi.

L’obiettivo è diventare un attore importante nel mondo dei gelati confezionati della GDO e provare a dettare nuove regole nel settore, un po’ come è stato per Nutella Biscuits, diventato in pochi mesi il biscotto più consumato in Italia.

 

Seguici su Telegram